Anchorage #8

(ritratto immaginario di Ali Ferzat, basato sulle foto in ospedale dopo il pestaggio)

Oggi ricordiamo, con la fumettista Laura Scarpa e con il racconto di Foreign Policy, la terribile aggressione subita giovedì scorso dal vignettista satirico siriano Ali Ferzat; vi propongo un post di Giulia Iannelli per Global Voices sui treni della morte in Messico e il documentario “La Bestia” realizzato dal regista Pedro Ultreras; e infine, all’indomani della strage di Utoya, quando si è riaperta la riflessione sulla rete scandinava ed europea dei gruppi di estrema destra, James Ridgeway di MotherJones si è ricordato che erano l’ossessione di Stiegg Larsson, lo scrittore svedese celebrato in tutto il mondo per la sua “Trilogia del Millennio”.

♫ Le musiche di oggi erano “Coconut skins” di Damien Rice e “Don’t make me come to Vegas” di Tori Amos

Ecco la puntata di oggi:

Audio clip: é necessario Adobe Flash Player (versione 9 o superiore) per riprodurre questa traccia audio. Scarica qui l’ultima versione. Devi inoltre avere attivato il JavaScript nel tuo browser.

Per scaricarla sul tuo computer clicca qui

Anchorage #7

Oggi scopriamo un utilizzo imprevisto del crowdsourcing per mappare le attività del narcotraffico in Messico, scopriamo la nuova biografia di Marshall McLuhan scritta da Douglas Coupland e appena uscita in Italia per Isbn, attraverso una recensione canadese; e infine, cosa ha scoperto uno studioso affezionato alla carta dopo essersi immerso nella digitalizzazione annunciata un anno fa dal sistema di archivi e biblioteche di New York.

♫ Le musiche di oggi erano “Toothbrush” di Brad Paisley e “Beast” di Agnes Obel

Ecco la puntata di oggi:

Audio clip: é necessario Adobe Flash Player (versione 9 o superiore) per riprodurre questa traccia audio. Scarica qui l’ultima versione. Devi inoltre avere attivato il JavaScript nel tuo browser.

Per scaricarla sul tuo computer clicca qui

Anchorage #6

Oggi vi racconto del ritrovamento di 3 bobine originali del primo film a cui Alfred Hitchcock lavorò come assistente alla regia, vi propongo un frammento dalla gigantesca riflessione dei nostrani Wu Ming sulle rivoluzioni per l’università del Nord Carolina (i materiali originali li trovate tutti su wumingfoundation.com, e infine, la rivista New Yorker si confronta con l’iPad scoprendo che quello che vogliono i suoi lettori è, be’, soltanto leggere.

♫ Le musiche di oggi erano “Mr Green” di Janelle Monae e “Summertime” di Selah Sue

Ecco la puntata di oggi:

Audio clip: é necessario Adobe Flash Player (versione 9 o superiore) per riprodurre questa traccia audio. Scarica qui l’ultima versione. Devi inoltre avere attivato il JavaScript nel tuo browser.

Per scaricarla sul tuo computer clicca qui

Anchorage #5

Oggi Giada Messetti ci racconta dell’associazione di mutuo soccorso dei giornalisti cinesi, Rachel Sklar analizza inconvenienti e vittorie dell’account di Twitter di Barack Obama nel più grande spam politico mai tentato su Twitter, e Howard Chua-Eoan di Time racconta una particolarissima ultima cena, quella prima della chiusura del ristorante più famoso del mondo, El Bulli di Ferran Adrià.

♫ Le musiche di oggi erano “Anchorage” di Michelle Shocked e “Perfect Darkness” di Fink

Ecco la puntata di oggi:

Audio clip: é necessario Adobe Flash Player (versione 9 o superiore) per riprodurre questa traccia audio. Scarica qui l’ultima versione. Devi inoltre avere attivato il JavaScript nel tuo browser.

Per scaricarla sul tuo computer clicca qui