La guida delle libere viaggiatici

 

Una puntata il cui titolo è mutuato da una guida per donne che amano viaggiare liberamente e in modo sicuro, da sole o in compagnia. Una selezione di viaggi, mete ed esperienze con un’anima femminile, uniche ed originali, in Italia e nel mondo. Dall’India al Madagascar, dalla Terra del Fuoco alla Sicilia, da Berlino all’Himalaya: 50 “avventure da non perdere”. Cammini nella natura, percorsi alla ricerca del silenzio o del cambiamento interiore, sfiziosi soggiorni enogastronomici, raffinati itinerari culturali, esperienze con le contadine e le artigiane nel Sud del mondo, workshop per riappropriarsi del saper fare, imprese sportive per tutti e perfino shopping intelligente. Ma soprattutto incontri con le comunità ospitali e lo straordinario “capitale umano” femminile del turismo responsabile: guide d’arte e di natura, imprenditrici agricole, direttrici di musei, manager di tour operator e altre protagoniste di “filiere virtuose”, che valorizzano la cultura e le tradizioni locali. Le risorse e gli strumenti per viaggiare tranquille, dalle App più sofisticate alle comunità globali di donne.

In studio Iaia Pedemonte, una delle autrici del libro, nonché ideatrice diGender Responsible Tourism, un sito nato per ovviare alla mancanza di una vetrina che desse visibilità alle esperienze di turismo al femminile, valorizzando in particolare le protagoniste del circuito etico e responsabile. In collegamento telefonico l’antropologa e scrittrice Elena Dak , la geologa e guida ambientale Irene Zembo e le Mariposas de Sardiniale quattro ragazze con base in Marmilla che accompagnano i viaggiatori di Radio Popolare in Sardegna.

 

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *